giovedì 18 febbraio 2016

10 librerie creative hand made!

Carissimi, cosa c'è di meglio di una sana dose di ispirazione? Siete alla ricerca di un nuovo spazio da regalare ai vostri ben amati libri, ma il vostro budget è misero e volete una nuova libreria su misura per voi? Bè, oggi vi mostrerò alcune idee scovate nel web dal quale rimarrete affascinati, e sono sicura che qualcuno di voi ci ha già provato almeno una volta a realizzarli. Buon per voi, io ho fallito miseramente!

LA CASSETTA DI LEGNO
______________________________________________________
Chi di voi non ne ha avuta almeno una in casa? Sono semplici da trovare, sopratutto al mercato quando andate a comprare la frutta, e dopo che ne avrete ottenuta una, vi basterà solamente togliere le imperfezioni con della carta vetrata e magari fissare il legno un un coprente. In seguito fissatelo al muro con dei tasselli e delle viti e la vostra nuova libreria sarà pronta ancora prima di dire "let's read"!



I TUBI IDRAULICI
______________________________________________________
Forse un po' più complicati nella ricerca, ma non impossibili. L'effetto finale è certamente qualcosa di veramente originale e ne vale assolutamente la pena. Se disponete di un amico idraulico o di qualcuno che se ne intende, potreste veramente realizzare questa libreria molto minimale: qualche tubo, qualche giuntura e qualche vite. Ditemi voi se non è geniale come idea!

giovedì 11 febbraio 2016

Moods di un inverno decisamente colorato



Quando arriva l'inverno non è affatto vero che la vita si ferma. Non è detto che tutto debba fermarsi solamente perché fuori piove e fa freddo. Non è detto che tutto debba essere per forza grigio, bianco o azzurro pallido. Chissà perché poi quando si parla dell'inverno si associa sempre il colore della neve, quando in realtà esistono centinaia di gradazioni diverse. Alla fine succede che si diventa così, bianchi e freddi come la neve, o grigi e cupi come il cielo. Quando invece l'unica cosa che si vorrebbe fare è vivere, e per vivere intendo di emozioni. Costantemente: stupirsi delle piccole cose, osservare la natura che muta, gioire dei propri successi, fare qualcosa di nuovo, leggere più spesso, ballare, andare a nuotare, viaggiare, sognare. Vivere, appunto.
Non ce nulla che non si possa fare e si sa che l'ispirazione è d'obbligo quando si intraprende un cammino nuovo. Chissà quando e come. L'importante è esserne all'altezza. L'importante è gettarsi, anche se questo comporta seri cambiamenti. Sempre meglio cambiamenti positivi, certo. Ma l'importante è farlo con coscienza e ispirazione.  E se poi non funziona? E se poi non accade nulla di buono? Non sono mai stata una brava scommettitrice, ma se ho imparato qualcosa da quelle poche cose in cui ci sono finita dentro per sbaglio, è che la vita una persona se la crea. Ce chi lo fa tramite un social network, chi tramite un blog come me, chi invece prende in mano le redini del proprio destino senza nascondersi dietro una tastiera. La passione è ciò che fa di un uomo quello che è. E questo nulla può cambiare di fatto. 

Ma sapete cosa mi piace di più dell'inverno? Mi piace il silenzio. La primavera è diversa, sebbene io sia innamorata di questa stagione, e tra l'altro ci sono nata. In primavera tutto si risveglia e bisbiglia. I fiori sbocciano, gli uccellini cinguettano, le persone escono, il sole riscalda. Tutto fa rumore, ed è bello anche per questo. Ma l'inverno... cavolo l'inverno è magnifico. E' solo una parvenza quello dell'assopirsi, perché in realtà tutti lavorano, tutti creano, tutti sperano, tutti aspettano. E il silenzio è la chiave di volta. Che cosa aspettano? Che arrivi la primavera, ovvio. Ma come cita un famoso scrittore, non è forse vero che l'attesa del piacere è il piacere stesso? Oh, si: credetemi.
L'inverno è più colorato di quel che sembra, è solo che la gente non lo sa. Lavora tutto l'inverno pensando all'estate e produce, fa, distrugge e ricrea. Se la gente non lavorasse in inverno,non ci sarebbe neppure bisogno dell'estate. L'inverno è grigio, è vero; è freddo, ed anche questo è vero. Ma è pieno di vita, perché è in inverno che si fanno progetti. Ditemi voi se è poco!


lunedì 16 novembre 2015

Un portachiavi libroso? sì, grazie • DIY con Fimo #FaiDaTe

Un bel portachiavi a forma di libro? Si, grazie! 
Altro video hand made per mostrarvi come confezionare un bel regalo. Vi basterà solamente acquistare della pasta polimerica (in questo video io ho usato il Fimo), sfoderare un pizzico di creatività e tanta, tantissima voglia di fare. Non dimenticate di condividere il video o di andare su Youtube e mettere un pollice in sù se questo video vi è piaciuto!

mercoledì 23 settembre 2015

Come creare un bel segnalibro #FaiDaTe • DIY


La mia passione per l'Hand made oggi la trasmetto a voi sotto forma di video, un DIY per mostrarvi come in modo semplice e veloce è possibile realizzare un piccolo segnalibro. Spero il video vi piaccia, fatemi sapere cosa ne pensate.

domenica 30 agosto 2015

Ricetta: il mio salame di cioccolato agli amaretti

La verità è questa cari golosoni. In casa non ho l'opportunità di cucinare molti dolci, anche per via del segugio detto "mamma" che talvolta vieta tali pratiche tentatrici. Mio padre, per via di problemi cardiaci, non può ingerire troppi grassi, ma probabilmente anche per il fatto che tutti in famiglia siamo un po' morbidi. E così, le poche volte che vorrei mettere le mani in pasta e preparare qualcosa di buono, mi ritrovo con gli armadietti della cucina completamente vuoti. Gli unici ingredienti che non mancheranno mai, però, saranno quelli per il mio... favoloso salame di cioccolato.
Vi propongo questa mia ricetta rivisitata con gli amaretti, assolutamente semplice e veloce da fare.

ingredienti
_________________________________________________________


    - 300 g di biscotti secchi
    - 60  g di Amaretti
    - 150 g Burro
    - 80 g Zucchero
    - 50 g Cioccolato fondente
    - Cacao amaro q.b.
    - 2 uova
    - Marsala (o Rum) q.b.


   Tempo di preparazione: 10 min   | Difficoltà:   

     Preparazione
_________________________________________________________

In una terrina, montate le uova con lo zucchero, mentre a bagnomaria sciogliete il burro e il cioccolato fondente, mescolando fino a scioglierlo completamente. Nel frattempo sbriciolate gli amaretti e i biscotti secchi lasciandone qualcuno a pezzi più grandi. Unite i biscotti al composto di uova e zucchero e mescolate. Quando il cioccolato e il burro si saranno sciolti omogeneamente e si saranno raffreddati, unite anche questi e aggiungete il cacao fino a ricoprire tutto il composto. Quando sarà divenuto del colore esatto versate circa mezzo bicchiere di Marsala (o Rum), oppure a piacimento. impastate bene il tutto con un cucchiaio finché non vi sembrerà abbastanza compatto, a quel punto ponetelo su una carta da forno e cercate di donargli la classica forma del salame, arrotolandolo e schiacciandolo.
Ponete il salame di cioccolato in frigo per almeno 2 ore.

Variazione
_________________________________________________________

Esistono molti modi per arricchire un salame di cioccolato. Tra queste potreste aggiungere dei pistacchi, oppure deicanditi se vi piacciono, o aggiungere il cioccolato bianco invece che quello fondente. A voi la scelta!

E voi che salame di cioccolato preferite?



Trovate la ricetta anche sul mio 2° blog Dolci&Parole